Cronaca

venturoni lanfranco rep 02

Si chiude con un'altra assoluzione, stavolta dell'onorevole Paolo Tancredi, la cosiddetta Rifiutopoli abruzzese, che sette anni portò all'esplosione di uno scandalo che portò anche all'arresto dell'allora assessore alla Sanità, Lanfranco Venturoni (nella foto), finito poi assolto da ogni accusa. Nei confronti di Tancredi il gip del tribunale di Roma, Mostarda, dinanzi al quale era finito questo terzo troncone dell'inchiesta, ha pronunciato sentenza di non luogo a procedere per non aver commesso il fatto. Tancredi era accusato di corruzione per un presunto tentativo di favorire l'imprenditore Ferdinando Rodolfo Di Zio nella realizzazione di un bioessiccatore della Team.

tortoreto

In un mese avrebbe intascato indebitamente quasi 400mila euro, di cui oltre 300mila spettanti all'erario. Un'accusa che è costata a una 43enne di Tortoreto, Olga La Pietra, una condanna a 3 anni per peculato, oltre all'interdizione perpetua dai pubblici uffici e al risarcimento di 390mila euro in favore della parte civile (la Procura aveva chiesto una condanna a 4 anni e mezzo). I fatti contestati alla donna dal pm Laura Colica, titolare del fascicolo, risalgono al gennaio 2011 quando, in qualità di legale rappresentante di una società che si occupava di gestire, per conto di Cogetech spa, l'attività di riscossione delle slot machine attivate da quest'ultima, la donna si appropriava delle somme riscosse. A far partire le indagini, all'epoca, fu una denuncia della stessa Cogetech, parte offesa nel procedimento.

carabinieri

E' con una condanna a 3 anni, 6 mesi e 20 giorni che si è concluso, questa mattina, il processo con rito abbreviato che vedeva imputato Luca Di Filippo, il 29enne teramano accusato di lesioni gravi ed arrestato a gennaio insieme ad un amico dopo una lite con un altro uomo in via Po. Lite scoppiata la vigilia di Natale del 2015 e nel corso della quale la vittima perse un occhio dopo essere stato colpito con un bicchiere. Di Filippo e l'amico furono arrestati a fine gennaio su ordinanza di custodia e posti ai domiciliari al termine delle indagini condotte dai Carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Teramo.

pescara citta

E' stato smantellato nella notte, a Pescara, il mercatino etnico della stazione, che da 20 anni caratterizzava l'area di risulta attorno allo scalo ferroviario.

Alle 4 circa è scattato il blitz che ha coinvolto oltre alla Questura di Pescara, i carabinieri, la Guardia di Finanza e la Polizia Municipale anche altri agenti di rinforzo inviati da Napoli, Bari e Senigallia.

Una cinquantina di ambulanti, che dormivano negli accampamenti e nelle auto, sono stati identificati ed allontanati per consentire le operazioni di sgombero, andate avanti fino all'alba.

Tensione e qualche protesta (sul posto erano presenti anche degli attivisti di Rifondazione Comunista contrari al blitz), ma nessun problema particolare.

Recuperati anche i marchi taroccati che venivano applicati sugli oggetti in vendita; trovati fornelli da campo, tv, parabole, frigoriferi e carrozzine.

alanno

Spacciava droga anche a studenti minorenni dell'Istituto Cuppari di Alanno. Per questo, F.G, 26enne di Scanno, è stato arrestato dai carabinieri ed ora si trova agli arresti domiciliari.

Il giovane, infatti, vendeva dosi di hashish a ragazzi che frequentavano l'istituto provenienti anch'essi in gran parte da Scanno. Dopo una serie di indagini ed appostamenti, i militari hanno bloccato l'arrestato, scoprendo che riforniva abitualmente di droga i giovani consumatori. I carabinieri di Penne sono impegnati in modo costante nel contrasto allo spaccio di stupefacenti in contesti giovanili, come scuole o luoghi di aggregazione.

in primo piano

  • Più Recenti
  • Più lette

AVEZZANO: CORSA IN ROSA

Donne di corsa per ...

SPACCIO: UN ARRESTO

Avevano avviato una proficua ...

RINNOVO RSU ALLA ASL

La Uil Fpl si afferma nella Asl ...

"OFFICINE DELLA PAROLA"

Con il vescovo dei Marsi, Pietro ...

WEEKEND ... MITE

Persiste un campo anticiclonico ...

8 MILIONI GLI INCAPIENTI ...

Il Centro Giuridico del ...

ORANTE BELLANIMA IN ...

Il Coro “Schola Cantorum San ...

ABRUZZO: SCUOLE SICURE

“Ho intenzione di destinare l’1% ...

MUSICA SACRA AD AVEZZANO

Sabato 6 AGOSTO, alle 21,00 ...

TRASPARENZA: indaga ...

Di Germana D'Orazio L'ex ...

Un’azienda agricola come ...

Un’azienda agricola come ...

CORO "LE COLLANELLE": IL ...

Il cd del coro “Le Collanelle”, ...

CULTURA

AVEZZANO: CORSA IN ROSA

Donne di corsa per ...

"OFFICINE DELLA PAROLA"

Con il vescovo dei Marsi, ...

CHIETI: PREVENZIONE ...

Trovare il modo per fare ...

RUBRICHE VARIE

WEEKEND ... MITE

Persiste un campo anticiclonico sull'Europa ...

In Italia quasi otto ...

7,25 miliardi di detrazioni che non vengono ...

SPORT

PESCARA – SPEZIA: L'ARBITRO ...

Pescara Spezia: la partita ...

TAEKWONDO CELANO: UN SUCCESSO

Successo per il centro ...