Cultura

COMUNICATO STAMPA DELL’8 LUGLIO 2020

Per opportuna informazione si comunica che in data 25/06/2020 il Ministero dell’Istruzione - Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e di formazione , ha pubblicato l’avviso pubblico per l’assegnazione dei fondi per interventi di adeguamento e di adattamento funzionale degli spazi e delle aule didattiche in conseguenza dell’emergenza sanitaria da Covid-19, così da poter consentire la regolare riapertura del prossimo anno scolastico.

Sulla base degli indirizzi stabiliti nel bando, al Comune di Avezzano potrebbe essere assegnato un contributo sino ad € 230.000,00 a valere sui fondi P.O.N. (Programma Operativo Nazionale “Per la scuola, competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014-2020 – Obiettivo Specifico 10.7) Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR).

Al fine di accedere all’assegnazione di tali risorse gli uffici del Settore comunale competente (LL.PP:/Infrastrutture) si sono immediatamente attivati, provvedendo ad inserire tempestivamente sulla piattaforma del citato Dicastero, la propria candidatura. Nel contempo sono stati avviato una serie di incontri, di cui il primo si è tenuto il giorno 01/07/2020, con i Dirigenti degli Istituti Comprensivi presenti nel territorio comunale per predisporre congiuntamente apposite schede progetto comprendenti lavori e forniture per ogni edificio scolastico nel rispetto delle indicazioni del Comitato tecnico-scientifico costituito con Ordinanza del Capo Dipartimento della Protezione Civile n 663 del 18/04/2020.

IL COMMISSARIO STRAORDINARIO

(dr. Mauro Passerotti)

san giovanni teatino municipio 010613 rep 05

 

Fondo per le politiche della famiglia, al Comune di San Giovanni Teatino 49mila euro per i Centri Estivi

Il contributo sarà utilizzato per sostenere le famiglie nella libera scelta dei Campus per i loro figli

Ammontano a 49.086,82 euro le risorse pubbliche assegnate al Comune di San Giovanni Teatino come da riparto di cui all’allegato 2 del Decreto 25 giugno 2020 del Ministro per la Famiglia. Si tratta di fondi per sostenere le famiglie nella scelta dei Centri Estivi. La Giunta Comunale ha stabilito di destinare 40mila euro quale contributo alle famiglie, a titolo di rimborso spese, per la partecipazione dei minori ai centri estivi attivi nel Comune di San Giovanni Teatino liberamente scelti. Il contributo sarà riconosciuto nell'importo massimo di 250 euro per ogni minore e i beneficiari saranno individuati con apposito avviso pubblico. I restanti 9.086,82 euro, inoltre, saranno utilizzati dal Comune per organizzare un centro estivo con funzione educativa e ricreativa. Di quest’ultima cifra, eventuali somme economiche residuali saranno ulteriormente destinate ai contributi in favore delle famiglie aventi diritto del contributo governativo.

“Durante la fase acuta dell’emergenza Covid-19 – spiega il Sindaco Luciano Marinucci – abbiamo destinato le somme prima riservate a Cultura, Manifestazioni e attività Ludico Sociali (Colonia estiva, soggiorni climatici e altro), a forme di sostegno per le famiglie in difficoltà. I 49mila euro del Fondi destinati ai Comuni dal Ministero della Famiglia, saranno ora utilizzati per aiutare le famiglie con figli a sostenere le spese per i Centri Estivi, che potranno essere scelti liberamente nel nostro Comune o nei Comuni limitrofi”.

“I contributi governativi – spiega l’Assessore alle Politiche Sociali Ezio Chiacchiaretta – sono destinati a interventi per il potenziamento dei centri estivi diurni, dei servizi socioeducativi territoriali e dei centri con funzione educativa e ricreativa destinati alle attività di bambini e bambine di età compresa tra i 3 e i 14 anni, fino a settembre 2020. Servono inoltre a sostenere progetti volti a implementare le opportunità culturali e educative dei minori. Con le nostre scelte di destinare le somme riservate a Cultura, Manifestazioni e attività Ludico Sociali a forme di sostegno per il pagamento di affitti, utenze e medicinali, siamo riusciti a sostenere economicamente tantissime famiglie di questo paese, che si sono trovate improvvisamente in difficoltà, e che oggi, grazie a questi fondi ministeriali, potranno avere anche un contributo per i centri estivi a cui iscrivere i propri figli”.

“Ogni anno abbiamo sempre offerto alle famiglie dei punti di riferimento per il periodo estivo – spiega l’Assessore alla Cultura e alla Pubblica Istruzione Simona Cinosi – con progetti di valenza ludica e culturale come Territorio Casa, ma in questo periodo di emergenza abbiamo scelto di destinare i nostri fondi a famiglie che vivevano difficoltà molto importanti. Grazie a questi fondi ministeriali, però, oggi abbiamo la possibilità di non spezzare il circuito virtuoso delle nostre attività, offrendo inoltre alle famiglie dei luoghi sicuri e a norma per far vivere a bambini e ragazzi momenti di spensieratezza durante l’orario di lavoro dei genitori. Ecco perché abbiamo riservato 9mila dei 49mila euro di fondi ministeriali per un Centro Estivo comunale con funzione educativa e ricreativa, di cui presto forniremo i dettagli”.

San Giovanni Teatino, 3 luglio 2020

trabocchi costa

COMUNICATO STAMPA

Torna l’evento “Le stagioni del mare. Dalla rete al piatto” Dal 30 giugno al 12 luglio appuntamento con il pesce locale sulla Costa dei Trabocchi. E il Flag prevede nuovi interventi a sostegno del settore ittico “Sosteniamo i nostri pescatori, oggi più che mai”. E’ questo l’invito lanciato dal Flag Costa dei Trabocchi alla luce della crisi economica che ha colpito in maniera diretta anche il settore ittico, con una netta flessione del volume di affari per i pescatori dovuta sia alla chiusura dei ristoranti che alla diminuzione di consumo di pesce fresco da parte delle famiglie durante la fase del lockdown. E’ per questa ragione che il Consorzio per lo sviluppo della pesca e della Costa dei Trabocchi, dopo aver promosso nella fase uno delle mirate campagne di comunicazione per incentivare gli utenti a mangiare i prodotti a miglio zero, è ora pronto con una nuova edizione della manifestazione “Le stagioni del mare. Dalla rete al piatto”, ideata per valorizzare il pesce locale di stagione e recuperare le tradizioni culinarie marinare. L’appuntamento dedicato all’estate si svolgerà dal 30 giugno al 12 luglio coinvolgendo 22 ristoranti della provincia di Chieti che, come da programma, proporranno menù a prezzi vantaggiosi utilizzando solo pesce fresco, locale e di stagione, in abbinamento a vini di qualità del territorio. L’iniziativa è promossa dal Flag Costa dei Trabocchi in sinergia con Slow Food Lanciano, Confcommercio, Confesercenti, con il coinvolgimento degli operatori della pesca e della ristorazione, ed è realizzata in partnership con l’azienda Codice Citra con i vini della linea FERZO WINES. Tra i pesci presenti nei piatti elaborati dagli chef: alice, calamaro, cefalo, cicala di mare, gallinella, gambero rosa, moscardino, nasello, merluzzo, palamita, pagello, polpo, razza, sardina, scampo, scorfano, sgombro, sogliola, suro, triglia, totano, cozze e vongole.   A presentare l’iniziativa questa mattina, in uno dei ristoranti coinvolti nell’evento, Baia Cattleya di Ortona - scelto perché gestito dal pescatore Fabrizio Leonzio che è stato in grado di diversificare le sue attività realizzando anche uno stabilimento balneare, un ristorante con cucina tradizionale e prossimo ad avviare un’attività di pescaturismo - sono stati il presidente del Flag Costa dei Trabocchi Franco Ricci e il direttore Valerio Cavallucci. «Abbiamo deciso di ripartire subito con la manifestazione Le Stagioni del Mare perché, in questo momento, è fondamentale sensibilizzare residenti e turisti al consumo dei nostri prodotti ittici», ha spiegato Ricci. «E’ con questo obiettivo che, nelle nostre campagne di comunicazione, abbiamo riservato un’attenzione particolare non solo ai ristoranti coinvolti nell’evento, ma anche ai luoghi di vendita diretta del pescato locale. Vogliamo dare un segnale forte ai nostri pescatori dicendo loro che, oggi più che mai, il Flag Costa dei Trabocchi è al loro fianco e li sostiene». La conferenza stampa di oggi ha rappresentato anche l’occasione per fare il punto sulle diverse misure messe in atto dal Flag per fronteggiare la crisi economica dovuta all’emergenza coronavirus. «Abbiamo elaborato, in collaborazione con la Regione Abruzzo, una rimodulazione del nostro Piano di azione pari a 300 mila euro, per inserire alcuni interventi concreti a sostegno dei pescatori», ha evidenziato il direttore Cavallucci. «Metteremo a disposizione dei contributi per l’acquisto di nuove attrezzature, come reti, nasse e cestelli, per una pesca più selettiva e sostenibile, dal momento che il prodotto non idoneo alla vendita verrà reimmesso in mare ancora vivo. Abbiamo, poi, previsto dei fondi per la realizzazione di una piattaforma online, e la dotazione dei relativi dispositivi elettronici, che consentirà ai pescatori di comunicare in tempo reale le catture quotidiane ai potenziali clienti che potranno prenotare il pesce e ritirarlo in banchina o chiedere la consegna a domicilio». Tra le iniziative messe in cantiere dal Flag in questo periodo anche l’acquisto di un “truck fish bar”, un container facilmente trasportabile dove verranno realizzati aperitivi e stuzzicherie di pesce. «Sarà uno strumento che potrà essere spostato nelle piazze di tutta la Costa dei Trabocchi o utulizzato, all’occorrenza, durante eventi e manifestazioni». L’elenco di tutti i ristoranti aderenti all’iniziativa e i relativi menù proposti sono disponibili sul sito internet

www.lestagionidelmare.it. Ortona, 26 giugno 2020

""""