Politica

emiciclo tre

Martedì 15 ottobre, alle ore 11 è in programma la seduta del Consiglio regionale. I lavori prevedono, nella fase iniziale, la risposta alle interrogazioni dei Consiglieri Pettinari e Pepe sul “Programma di sviluppo rurale 2014/2020 (PSR) della Regione Abruzzo” e del consigliere Blasioli sul tema “dell'utilizzo di veicoli a motore categorie M2 e M3 alimentati a benzina o gasolio con caratteristiche antinquinamento Euro 0”. A seguire saranno discusse le seguenti interpellanze: “Stato della procedura di project financing dell'impianto sportivo 'Le Naiadi' di Pescara” (Blasioli); “Chiusura ambulatorio veterinario Asl di Colle Torino a Bucchianico (Ch)” (Stella); “Immobili Ater di Teramo” (Pettinari); “Sorveglianza sanitaria in azienda Asl 02” (Taglieri); “Procedure in atto per l'affidamento dei servizi di trasporto pubblico locale” (Paolucci); “Sostegno ai tirocinanti della giustizia della Regione Abruzzo” (Pettinari). Il progetto di legge che intende modificare le “norme per l'assegnazione e la gestioni degli alloggi di edilizia residenziale pubblica” apre la seconda parte della seduta di Consiglio, seguito dalle proposte normative sul “riconoscimento della legittimità dei debiti fuori bilancio per la fornitura del servizi di energia elettrica dell'anno 2016” e sul “bilancio di previsione 2018-2020 dell'Agenzia Sanitaria Regionale (ASR)”. I lavori terminano con l’elezione dei componenti della Commissione regionale per le pari opportunità e con l'esame della risoluzione del consigliere Smargiassi per l'avvio dell’iter per la nomina dei componenti “dell'Osservatorio regionale sulla condizione delle persone con disabilità”.

 

 

(Comunicato giunto in redazione.)

avezzano panorama 2

 

Il Coordinamento Frazioni e Periferie, “FUORICENTRO”, di Avezzano, in riferimento alle elezioni 2020 (a riguardo delle quali alcuni ex amministratori approvano il civismo per la Città) evidenzia che, proprio loro, dovrebbero fare ammenda del danno che hanno arrecato alla città, dove il civismo è sempre stato un'arma di ricatto verso l’amministrazione precedente a guida di De Angelis. Il Civismo non è altro che la logica di chi si mette di traverso all’amministrazione per ottenere degli incarichi o un tornaconto personale. Questo cosiddetto "senso civico", non ha proposto un programma serio per lo sviluppo della città, ma solo temi aleatori. Sempre secondo "Fuoricentro", Avezzano è ormai stanca di questo sbandierato senso civico, espressione di ricatti, atto ad assecondare scopi personali.

Il Coordinamento Frazioni e Periferie, “Fuoricentro” dice basta a tali dinamiche, proponendo un programma da inserire in un ambito politico più ampio, che contempli tutti i problemi degli avezzanesi, da risolvere nel rispetto dell'uguaglianza verso persone ed attività, laddove le frazioni abbiano il giusto risalto e dove il problema delle periferie di Avezzano, tornato ad imporsi nel dibattito politico e disciplinare, nel tentativo di rispondere al disagio che caratterizza queste aree, divenga centrale. Non è dichiarando la composizione di un grande numero di liste che gli ex amministratori possono convincere il cittadino a votare: questi loro metodi, conclude il Coordinamento "Fuoricentro", non fanno paura.

biondi pierluigi

Biondi e Bergamotto: “Maggiori risorse per premiare il merito e rendere servizi migliori”

Valorizzazione del personale, più risorse per chi svolge attività disagiate ed esposte a rischi, progressioni e più fondi per i responsabili dei servizi.

Questi i punti salienti dell’accordo siglato tra la delegazione del Comune dell’Aquila, la Rappresentanza sindacale unitaria (Rsu) e le organizzazioni sindacali territoriali per la destinazione del fondo delle risorse decentrate per l’anno in corso per il personale dell’ente. Il fondo ammonta a circa 1 milione e 400mila euro.

Abbiamo proseguito sul percorso già tracciato lo scorso anno, allo scopo di valorizzare il personale comunale e soprattutto il merito – hanno spiegato il sindaco Pierluigi Biondi (sopra) e l’assessore al Personale, Fausta Bergamotto –. Il confronto serrato tra i dirigenti dell’amministrazione comunale di parte pubblica e i sindacati ha permesso di mettere nero su bianco delle misure importanti per i dipendenti del Comune, che hanno l’obiettivo di rendere più efficaci ed efficienti i moltissimi servizi che l’ente gestisce per la collettività. Incentivando il personale, si avranno delle ricadute positive per le azioni che l’amministrazione conduce a vantaggio dei cittadini”.

Biondi e Bergamotto hanno esposto in dettaglio i punti principali dell’accordo. “Dopo che questa amministrazione ha sbloccato già nel recente passato una situazione ferma da anni – hanno affermato – anche per il 2019 sono previste le progressioni orizzontali. Per questa operazione, in accordo con i sindacati, sono stati stanziati 50mila euro. Sarà valorizzato il merito dei dipendenti comunali, ma verrà tenuto in debito conto anche l’anzianità di servizio”.

Per la Polizia Municipale – hanno aggiunto Biondi e Bergamotto - è stata prevista l’indennità di funzione ed una particolare indennità per coloro che prestano servizio esterno di polizia stradale e come tali maggiormente esposti a rischi, come dimostrato dall’ultimo grave episodio di aggressione ai danni di una vigilessa. Particolare attenzione è stata riservata anche al personale che svolge attività in particolari condizioni di lavoro, tra cui gli addetti ai servizi di front-office”.

Sindaco e assessore hanno infine sottolineato come l’accordo preveda anche “l’incremento dei fondi per le posizioni organizzative, che saranno oggetto di riorganizzazione al fine di diminuire il divario storico che, paradossalmente, nel corso del post sisma ha visto penalizzati i responsabili dei servizi del Comune dell’Aquila rispetto ai rispettivi colleghi di altri Comuni capoluogo e della stessa Regione. Ulteriori risorse – hanno concluso Biondi e Bergamotto – sono state stanziate anche per la produttività e per la reperibilità”

(Comunicato giunto in redazione, a firma dell'ufficio stampa del comune dell'Aquila.)

marsilio marco

Al tavolo europeo Marco Marsilio (sopra), partecipa con i dirigenti della commissione per la concorrenza anche alla presenza del capo di gabinetto del ministro agli affari europei e con il coordinatore della sezione aiuti di stato della rappresentanza permanente della Repubblica italiana presso l’Unione europea, all’Aquila si aspetta che finalmente dall’Europa possa arrivare una parola positiva e definitiva sulla questione delle tasse sospese alle imprese nel post sisma e che ora decine di imprenditori dovrebbero restituire perché ritenute aiuto di stato.

Il presidente Marsilio già ieri si era detto rasserenato da un clima finalmente non più pregiudizialmente ostile da parte della commissione”. La Regione Abruzzo, ha portato a Bruxelles gli argomenti condivisi nel tavolo istituzionale sulla ricostruzione. Ottimismo di Confindustria. Più cauto invece il presidente di api industria Massimiliano Marifiamma.

l aquila emiciclo

Il presidente del Consiglio regionale, Lorenzo Sospiri, ha convocato la prossima seduta dell’Assemblea legislativa per martedì 15 ottobre alle ore 11. I lavori prevedono, nella fase iniziale, la risposta alle interrogazioni dei consiglieri Pettinari e Pepe sul “Programma di sviluppo rurale 2014/2020 (PSR) della Regione Abruzzo” e del consigliere Blasioli sul tema “dell’utilizzo di veicoli a motore categorie M2 e M3 alimentati a benzina o gasolio con caratteristiche antinquinamento Euro 0”. A seguire saranno discusse le seguenti interpellanze: “Stato della procedura di project financing dell’impianto sportivo ‘Le Naiadi’ di Pescara” (Blasioli); “Chiusura ambulatorio veterinario Asl di Colle Torino a Bucchianico (Ch)” (Stella); “Immobili Ater di Teramo” (Pettinari); “Sorveglianza sanitaria in azienza Asl 02” (Taglieri); “Procedure in atto per l’affidamento dei servizi di trasporto pubblico locale” (Paolucci); “Sostegno ai tirocinanti della giustizia della Regione Abruzzo” (Pettinari). Il progetto di legge che intende modificare le “norme per l’assegnazione e la gestioni degli alloggi di edilizia residenziale pubblica” apre la seconda parte della seduta di Consiglio, seguito dalle proposte normative sul “riconoscimento della legittimità dei debiti fuori bilancio per la fornitura del servizi di energia elettrica dell’anno 2016” e sul “bilancio di previsione 2018-2020 dell’Agenzia Sanitaria Regionale (ASR)”. I lavori terminano con l’elezione dei componenti della Commissione regionale per le pari opportunità e con l’esame della risoluzione del consigliere Smargiassi per l’avvio dell’iter per la nomina dei componenti “dell’Osservatorio regionale sulla condizione delle persone con disabilità”.