Cultura

spallone mario

Sabato 13 aprile, alle 11:00, sarà apposta in Piazza Torlonia, ad Avezzano, una targa in ricordo dell’ex sindaco del capoluogo della Marsica, il professor Mario Spallone (sopra).

Nel parco urbano nel centro della città, insieme con tanti altri storici simulacri, prenderà posto anche il monumento che ricorderà il medico di Lecce nei Marsi, nato il 22 ottobre del 1917. Mario Spallone è stato primo cittadino di Avezzano dal 1993 al 2002 ed è ricordato anche per essere stato il medico di Togliatti.
È stato il
candidato sindaco più anziano della storia della Repubblica Italiana, nel 2012, a ben 95 anni.
Spallone si è spento a Roma il 15 maggio del 2013.

parrocchia madonna del passo

Per venerdì 29 marzo, alle 18.00, l’Associazione “L’Arca onlus Avezzano”, che opera sul territorio marsicano per combattere il disagio e l’emarginazione sociale, ha organizzato, da tenersi nel salone Parrocchiale "Madonna del Passo", in via Don Minzoni, la conferenza: “ Il ruolo della donna nella Grande Guerra”, di cui sarà relatore Vero Fazio, Generale di Stato Maggiore dell’Esercito Italiano. Ingresso libero.

L’Arca”, presieduta dalla Prof.ssa Elisa Alesii annovera, oltre al Centro di Ascolto, diverse e peculiari attività atte a coinvolgere giovani e meno giovani.

cinema ambiente

Una seconda edizione che si propone di raccontare, con l’aiuto
artistico dei film, l’oro verde da salvare alla new generation.
Partirà il prossimo 26 marzo, con la partecipazione di Mibac e Siae, il Festival ‘CinemAmbiente Avezzano’, ideato dal regista nostrano Paolo Santamaria, in collaborazione con la Cooperativa Ambeco’. Sinergie nazionali per un video-percorso multisensoriale multidisciplinare.
Oltre 40 produzioni filmiche inedite ed edite faranno tappa ad Avezzano.

pescara calcio 260314 rep 02


Venerdì 22 marzo, all’Istituto "Ettore Majorana", di Avezzano, dalle 10.30 alle 12.00, sarà presente una delegazione della squadra di calcio Delfino Pescara 1936 che milita in serie B, insieme con il Team manager, il capitano Brugman e il giocatore Kanoutè, per intavolare un dialogo con gli studenti.

pierino zi frate

Sabato 23 marzo, alle 20:40, debutterà nel teatro delle suore trinitarie di Luco la nuova commedia in dialetto luchese scritta da Pietro Bianchi, in arte "Pierino Zi' Frate" (sopra). Nel tempo la compagnia del teatro dialettale luchese ha portato in scena più di trenta opere tutte ideate da Zi' Frate. L’ultima rappresentazione, al debutto sabato prossimo, si intitola: “ne giovan aristocratiche”. Ambientata negli anni trenta del secolo scorso, ha come protagonista un adolescente benestante che stanco della monotonia di casa e delle cure materne decide di uscire di casa e scoprire il mondo...