rubriche varie

piogge 290512 08

Un profondo vortice depressionario raggiunge le regioni centro-meridionali, determinando forte maltempo su Marche e Abruzzo. Anche domenica si assisterà ad un aumento delle nubi da Sud con prime in arrivo su Abruzzo e basse Marche già dalla serata di sabato. Tempo perturbato con rovesci e piogge anche di moderata-forte intensità, fino a lunedì, 12 ottobre. Poi lento miglioramento e da metà settimana sarà soleggiato. Ma attenzione perché da giovedì 15 si aprirà una nuova fase piovosa per l'insistenza delle umide correnti atlantiche. Il tutto accompagnato da un calo termico. Tra sera e notte di sabato, dunque, aspettatevi un significativo peggioramento del tempo, in particolare sulla nostra regione e basse Marche, con fenomeni anche di forte intensità. Temperature in calo. Venti in graduale rinforzo dai quadranti orientali. Mare Adriatico ancora poco mosso.

fossacesia

Aperte a Fossacesia le iscrizioni per candidarsi come Presidenti o Scrutatori di seggio elettorale. Fissata al 31 Ottobre la data di scadenza per presentare la propria candidatura come Presidente di Seggio ed al 30 Novembre, invece, quella per proporsi come Scrutatore di Seggio.

Le candidature possono essere presentate da tutti gli elettori e le elettrici del Comune di Fossacesia, purchè, nel caso di candidatura come Presidente, siano in possesso del titolo di studio non inferiore al diploma di istruzione secondaria di secondo grado, mentre, nel caso di candidatura come Scrutatore almeno del titolo di studio della scuola dell’obbligo.

I modelli sono disponibili anche presso l’ufficio elettorale dell’Ente aperto tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00 ed il martedì ed il giovedì dalle ore 16.30 alle ore 18.00.

febbo mauro 180211 rep 06

Il consigliere regionale Mauro Febbo (nella foto), torna ad attaccare la giunta D’Alfonso sul fronte sanità, accusando di penalizzare e abbandonare il territorio del medio e alto vastese.

Un riordino dell’assistenza sanitaria e della rete emergenza-urgenza fatta esclusivamente di tagli senza nessuna programmazione seria e attenta del territorio quella messa in piedi dall’assessore regionale Silvio Paolucci soprattutto nel medio ed alto vastese dove emerge un comprensorio gravemente penalizzato”, commenta, dopo la decisione della direzione generale della Asl di sospendere, dal prossimo 1° dicembre, sei presidi di guardie mediche

Saranno colpiti i comuni di Scerni, Cupello, San Vito Chietino, Quadri, Palena e Celenza sul Trigno. “Un scelta scellerata ed inopportuna – incalza Febbo - che causerà solo enormi disservizi agli utenti".