rubriche varie

pescara citta

Arriva a Pescara CircOLIamo, la campagna educativa itinerante del Consorzio Obbligatorio degli Oli Usati. Oli lubrificanti usati, rischi per l’ambiente e opportunità per l’economia nazionale e locale sono i temi principali della conferenza stampa che si terrà giovedì 8 ottobre alle 11.30 in piazza della Rinascita, all’interno del villaggio CircOLIamo, alla presenza dell’Assessore alla Qualità Ambientale Paola Marchegiani e di Marco Paolilli, responsabile della rete di raccolta del COOU.

L’evento rappresenta la terza tappa abruzzese della campagna educativa itinerante organizzata dal Consorzio Obbligatorio degli Oli Usati con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e di ANCI, che nell’arco di due anni toccherà tutti i capoluoghi di provincia italiani.

l'aquila palazzo consiglio regionale 10

Con una delibera apposita, la Giunta regionale ha modificato tecnicamente la perimetrazione di alcune aree a rischio idraulico lungo il tracciato del torrente Raio – a partire dal ponte Peschio fino alla confluenza con il fiume Aterno – a seguito di studi di dettaglio, verifiche tecniche dell’Autorita’ di bacino e istanze delle amministrazioni locali. Grazie a questo provvedimento, la zona industriale di Pile (L’Aquila) potra’ conoscere un nuovo sviluppo, impedito in precedenza dalla rigidita’ della perimetrazione. Ad esempio la Dompe’ potrà dare corso al Contratto di sviluppo firmato nel novembre dell’anno scorso con il Governo, un investimento complessivo di 41,5 milioni grazie al quale vi sara’ un ampliamento del polo aquilano con conseguente aumento in termini di occupazione.

lucianodalfonso

Una dotazione finanziaria pari a 231.509.780 euro di cui il 50 per cento sul fondo Fesr (risorse comunitarie), il 35 per cento risorse statali e 15 per cento fondi regionali per favorire la crescita economica, sociale e territoriale dell’Abruzzo. La strategia del POR Abruzzo FESR 2014-2020 e’ stato al centro del Comitato di sorveglianza che si e’ tenuto oggi all’Aquila, a Palazzo Silone. Ieri e’ stata presa in considerazione la programmazione relativa al periodo 2007-2013 mentre oggi la programmazione 2014-2020. All’ordine del giorno, il regolamento del Comitato, la metodologia e i criteri di selezione delle operazioni per l’acquisizione delle eventuali osservazioni, l’informativa sul nuovo Piano Operativo e l’insediamento del nuovo Comitato di Sorveglianza. Presente anche il presidente della Giunta regionale Luciano D’Alfonso (nella foto). Con questo POR la Regione Abruzzo persegue una forte concentrazione tematica in modo da evitare di disperdere le scarse risorse disponibili in un numero eccessivo di azioni.