Cronaca

freddo

Il Dipartimento della Protezione civile nazionale ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse per la giornata di oggi, mercoledì 19 aprile. Sulla regione è in atto un calo delle temperature, temporali, pioggia e vento in arrivo soprattutto nelle aree interne, con possibili mareggiate sulle coste.

Anche per i prossimi giorni si prevedono venti forti dai quadranti settentrionali con raffiche di burrasca su Piemonte, Lombardia, Liguria, Toscana e Marche, in successiva estensione a Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise e Puglia; possibili mareggiate sulle coste esposte.

celano

Un meccanico di Celano è stato denunciato dalla polizia di Stato perché trovato in possesso di numerosi litri di carburante, forse di provenienza illecita.

Si tratta di D.B., 33 anni, fermato dagli agenti per un controllo, qualche giorno fa.

Il massimo riserbo viene ancora mantenuto sulle indagini in corso.

Il sospetto è quello che nell’officina venisse venduto illegalmente il carburante. Al giovane è stato anche sequestrato il mezzo con cui trasportava le taniche, in quanto sprovvisto di assicurazione, così come sequestrato è stato il carburante. Il reato ipotizzato dagli agenti è quello di ricettazione.

Non si escludono altri soggetti coinvolti, in quello che potrebbe essere connotato come un vero e proprio mercato nero del carburante.

99 cannelle

L’Enel ha comunicato che giovedì 20 aprile, dalle 9 alle 12, sarà sospesa la fornitura di energia elettrica lungo buona parte di viale XXV aprile.

Pertanto, gli uffici comunali del Progetto Case, delle Attività Produttive e del Suap, e del Patrimonio, che in quella strada hanno sede, potrebbero non essere pienamente operativi nella giornata di dopodomani, nella fascia oraria indicata dall’Enel.

avezzano commissariato

Resistenza a pubblico ufficiale, oltraggio e minacce. Sono i reati contestati dalla sottosezione della polizia stradale di Avezzano, a un assessore comunale di Celano.

Si tratta di D.F., celanese, fermato sulla Circonfucense, il giorno di Sabato Santo. L’assessore comunale non ha gradito il controllo da parte della pattuglia della Stradale e si è scagliato sugli agenti.

Il politico ha iniziato a inveire contro i poliziotti e ha sottolineato il fatto di essere un assessore al Comune di Celano e anche un imprenditore che dà lavoro a numerosi dipendenti e alle loro famiglie. Il fatto che fosse un assessore, però, non è bastato agli agenti, per desistere dal controllare il suo mezzo come avrebbero fatto se si fosse trattato di un qualsiasi altro cittadino.

La situazione è diventata così tanto incandescente che alla fine i poliziotti hanno proceduto con una denuncia che si trova ora sulla scrivania di un pm della procura della Repubblica di Avezzano.

superstrada del liri 051212 rep 01

Tragedia sulla ex Superstrada del Liri, nel territorio di Sora. Lucia Pierleoni, trentenne di Celano è morta per i traumi riportati in uno scontro violento.

La giovane stava percorrendo la ex Superstrada per raggiungere il luogo di lavoro. Da poco era stata assunta in un’azienda nell'area di Latina.

Sul posto i carabinieri di Sora. Lucia Pierleoni era alla guida di una Lancia Y Elefantino. Si è violentemente scontrata, frontalmente, con un furgone che proveniva in direzione opposta.

Purtroppo sono stati inutili i soccorsi degli operatori del 118. I vigili del fuoco hanno estratto il corpo della giovane, dalle lamiere, dopo un lavoro meticoloso.

La ragazza aveva trascorso la giornata di Lunedì in Albis in serenità, con i suoi amici di Celano. Era rimasta con loro fino alle 22 e poi era rincasata presto proprio perché questa mattina avrebbe dovuto recarsi al lavoro.

Chi conosceva la giovane resta sgomento: ricordano in molti Lucia come una persona perbene, amabile e educatissima.