Cronaca

giulianova panoramica citta 080313 rep 10

Vandali sacrileghi in azione a Giulianova: la Madonna solpita nel parcheggio del santuario dello Splendore è stata mutilata della testa e di una mano

E’ accaduto l’altra notte ad opera di balordi, sulle cui tracce sono i carabinieri della Compagnia di Giulianova. La statua della Madonnina era stata collocata qualche tempo fa a ridosso del nuovo parcheggio al servizio del parcheggio. Nei pressi della statua, situata in una nicchia ricavata all’interno di un grosso ulivo sono stati trovati pochi cocci della testa e della mano del simulacro, vandalizzate.

99 cannelle

Nell’ambito dei finanziamenti destinati alla ricostruzione post sisma, all’Ater di L’Aquila sono state assegnate importanti risorse per lavori in 14 appartamenti della provincia, a Cagnano Amiterno e a Pizzoli.

A comunicarlo è l’amministratore unico dell’Ater di L’Aquila, Francesca Aloisi. L’assegnazione è avvenuta dopo una stretta collaborazione con l’ingegner Marcello D’Alberto, responsabile dell’Ufficio Speciale per la Ricostruzione Abruzzo sisma 2016.

pescaraponte

Un piano socio-sanitario molto partecipato quello presentato oggi in municipio a Pescara. A disposizione ci sono quasi 13 milioni di euro.

Integra aspetti socio-sanitari il nuovo piano sociale del Comune di Pescara, frutto di 23 incontri e tavoli di lavoro con oltre 200 Associazioni e Fondazioni e nella apposita commissione consiliare comunale e confronti con i sindacati avviati dallo scorso mese di ottobre. A disposizione ci sono quasi 13 milioni di euro provenienti da risorse comunali, regionali, nazionali e comunitarie. Tra gli interventi previsti, nella delibera che dovrà essere approvata dalla Giunta comunale e che poi passerà al vaglio del consiglio, ci sono quelli in favore di anziani che necessitano di assistenza domiciliare, disabili che hanno bisogno di trasporto ed assistenza scolastica, centri sociali per anziani e diurni per diversamente abili, attività di affido e accoglienza di minori.

farindola hotel

Consiglio Abruzzo, si al Piano Anti valanghe. Intanto monta la polemica politica. Un provvedimento atteso dal 1992, stanziato 1 milione e 300 mila euro.

Il consiglio regionale ha approvato all’unanimità il progetto di legge su disposizioni in materia di protezione civile e modifiche alle leggi regionali n. 40/2004 e n.42/2016 nell’ambito della quale e’ compresa la carta valanga. In sostanza, nel pdl è previsto il piano anti-valanghe che in Abruzzo mancava dal 1992. Il piano giunge a sette mesi dalla tragedia di Rigopiano, all’indomani della quale è emersa la circostanza.

municipioavezzano

Il sindaco di Avezzano, Gabriele De Angelis, fa divieto assoluto di accendere fuochi su tutto il territorio comunale, con ordinanza apposita, numero "257", del 16.06.2017, relativa alle prescrizioni in materia di incendi boschivi, da oggi, 11 agosto, fino al 31 agosto prossimo. La mancata applicazione degli obblighi comporterà sanzioni come previsto dalla legge vigente.