Cronaca

inps

BOOM CERTIFICATI MALATTIA, ABRUZZO AL TERZO POSTO 19% IN PIU’

– L’Abruzzo, insieme alla Campania, è terzo in Italia per numero di certificati medici, con un 19% in più nell’ultima settimana: 3.422
contro 3.158.
Fanno peggio solo la Puglia, con il 21%, e la Calabria con il 20%.
A rivelarlo sono i dati Inps: dall’entrata in vigore del Green pass obbligatorio nelle aziende e su tutti i posti di lavoro i certificati
medici sono infatti aumentati in modo esponenziale.

castagne

MONTEREALE: AUTO SI SFRENA E INVESTE 66ENNE

– Un’escursione per raccogliere castagne si è trasformata in un incubo per un uomo di 66 anni originario di Borbona (Ri):l’uomo è stato
travolto dalla sua auto, nel disperato tentativo di fermarla dopo che si era sfrenata prendendo velocità in un tratto
lievemente in pendenza.
L’incidente,e' avvenuto tra i boschi di Ville di Fano, a Montereale.
Ora l'uomo è ricoverato al Policlinico Gemelli di Roma a causa delle numerose fratture agli arti e dei traumi al torace riportati
nell’incidente di cui è stato sfortunato protagonista.

l aquila belle arti

L'AQUILA:SCUOLA FORMAZIONE, NELL’OCCHIO CICLONE EX SOPRINTENDENTE VITTORINI

– Una Fondazione Scuola Beni e Attività Culturali, fortemente voluta dal ministro della Cultura, il dem Dario Franceschini nel 2015,
costata finora la bellezza di 23 milioni di euro ma che in 5 anni “ha specializzato appena 17 persone”,per un titolo di “dubbia utilità”. Una scuola privata ma partecipata e foraggiata dallo stesso Ministero, assediata ora dalle polemiche, dopo una inchiesta del tg satirico “Striscia la notizia”, in onda su Canale 5 tra settembre e inizio ottobre, e poi oggetto di una interrogazione parlamentare.
Fondazione di cui è direttrice, dall’agosto 2020, l’aquilana Alessandra Vittorini, moglie del dem David Sassoli, giornalista Rai ora
presidente del parlamento europeo.
Alessandra Vittorini dal 2012 e fino agosto 2020 è stata alla guida della Soprintendenza aquilana,investita dei compiti di tutela
architettonica e paesaggistica sull’intera regione,nel complesso scenario della ricostruzione post sisma 2009.
Il suo nuovo incarico di direttrice ammonterebbe ora a 150mila euro l’anno.